itsqarenfrdeeliwrues
  • Home
  • Servizi
  • Videoteca

 

Email Stampa

Scheda dettaglio

vide000350
Archivio Video
Film
Pianista, il
Roman Polanski
Un brillante pianista ebreo polacco, Wladyslaw Szpilman, viene confinato nel ghetto di Varsavia dove sperimenta sulla pelle la sofferenza e l'umiliazione: tutta la famiglia deportata, bambini che muoiono di fame, gente uccisa per nulla, e una piccola parte di ebrei che tradiscono per sopravvivere. Lui riesce a sfuggire alla deportazione nascondendosi fra le rovine della città.Sopravvive sino all'arrivo dell'Armata Rossa nel 1944 e riprende a suonare Chopin alla radio di Varsavia come faceva il 1 settembre 1939, ma naturalmente l'esperienza lo ha devastato. Niente, neppure Chopin sarà più come prima. Da Death of a City (1984), autobiografia di Wladyslaw Szpilman.
data_ora
02-03-2021 17:47:30