itsqarenfrdeeliwrues
  • Home
  • Servizi
  • Audioteca

 

Audioteca

Attraverso l'audioteca dell'Istituto, composta da testimonianze orali (400 ore circa) di protagonisti della storia sociale, politica ed economica dell’Astigiano, è possibile accedere a documenti unici e di grande valore storico, conservati con cura per essere fruibili e accessibili nel tempo all'utenza, a ricercatori, a insegnanti e studenti.

 

 

memorie piemonteIl progettoMemorie di Piemonte. I saperi della tradizione nasce e si sviluppa nell’ambito di una convenzione fra la Regione Piemonte e l’Università degli Studi di Scienze Gastronomiche.

Si tratta di un articolato progetto multimediale di raccolta critica, conservazione e innovativa fruizione dei dati relativi ai patrimoni materiali e immateriali della tradizione che contribuiscono alla costituzione di una memoria orale e gestuale del Piemonte.

In stretta sinergia con la rete piemontese degli Istituti storici della Resistenza e della società contemporanea sono state condotte numerose interviste riguardanti la memoria partigiana.

Nell’ambito del Progetto “Memorie del Piemonte – I saperi della tradizione”, in occasione del 70° anniversario della Liberazione, si  mette a disposizione dell’utenza una prima parte delle testimonianze di protagonisti dell’antifascismo, della lotta partigiana e della storia sociale, politica e culturale dell’Astigiano del ‘900, raccolte dall’Istituto nei suoi trent’anni di attività.

Essi raccontano, attraverso le lenti soggettive della loro esperienza personale, alcune pagine della storia astigiana; riascoltare le loro voci rappresenta un’emozionante modo di aprire il libro della nostra storia.

Questa prima selezione comprende le testimonianze di Delio Accornero, Marcello Bernieri, Giovanni Boano, Giovanni Cardello, Alberto Gallo, Pietro Grossi, Stefano Icardi, Olga Idrame, Primo Maioglio, don Giulio Ravizza, Francesco Rosso e Paolino Stella.